11.11.11.11 Espace Young, conclusa l’edition 5

Bolzano – Si è conclusa di recente in un bel clima festoso la quinta edizione di “11.11.11.11 Espace Young”.

In occasione del finissage sono stati consegnati gli attestati e i cataloghi della mostra dell’edizione 2017 del talent scout, un’iniziativa all’insegna della creatività per giovani under 35 realizzata a partire dal 2013 dal Circolo Culturale La Stanza a cura di Laura Piovesan Schütz, che anno dopo anno fa emergere nuovi talenti.

La consegna dei premi e dei vari riconoscimenti si è svolta alla presenza dell’Assessore ai Giovani, Sport e alla Partecipazione Angelo Gennaccaro. Presente, piena d’entusiasmo per i suoi allievi partecipanti, anche la Preside dell’Istituto scolastico superiore Claudia de’ Medici, la professoressa Gabriella Kustatscher.

Particolarmente interessanti le opere dei 40 artisti dell’edizione 2017, che quest’anno è stata valutata da una giuria molto scrupolosa, presieduta dal giovane artista gardenese Aron Demetz e formata dal critico d’arte Heinrich Schwazer, dalla fotografa dei vip Francesca Witzmann e dall’ideatrice e curatrice dell’innovativo contest artistico Laura Piovesan Schütz. Il premio “Best Award” di 11.11.11.11 Espace Young è stato assegnato a una giovane artista di Soprabolzano, Mirijam Heiler e alla sua opera “Irma”. È stato conferito inoltre il premio “Best Award Under 20” alla studentessa del Liceo Artistico Cademia di Ortisei Anna Wanker, per il suo lavoro “Gib acht!” (Stai attento). Il premio per le due vincitrici consiste in una mostra personale presso l’Espace La Stanza organizzata dall’A alla Z dal Circolo Culturale La Stanza, che fungerà da prologo all’edizione 2018.

Le menzioni speciali sono andate a Mary Elisabeth Nocito per il suo disegno a matita “Senza titolo” e Michael Ungerer per la fotografia “Thinking”. Sono stati inoltre assegnati anche i tre premi consueti, uno da parte del main sponsor McDonald’s – McDrive di Via Buozzi, che ha scelto l’opera di Anna Wanker per la collezione McGallery. Il “Most Innovative Artwork” è stato conferito da Pietro Marangoni, Presidente del Circolo Culturale La Stanza, che ha scelto “Frame by frame”, l’animazione del senegalese Moustapha Dieng, per il suo concetto innovativo e per l’interessante tecnica utilizzata nel realizzare l’opera. Come di consueto è stato premiato anche l’artista autore dell’opera più votata dal pubblico tramite la votazione online, che quest’anno è stato aggiudicato ad Aurora Alioto con la sua fotografia “Can you see the light?”.

Il talent è da sempre sostenuto dall’Assessorato provinciale alla Cultura della Provincia Autonoma di Bolzano, dalla Regione Trentino – Alto Adige e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, oltre che dal McDonald’s–McDrive di Via Buozzi.

Tutto lo staff si sta già preparando alla prossima edizione che come ogni anno verrà inaugurata l’11 novembre alle ore 11 e 11.

About Laura Piovesan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre − 1 =